Gli invisibili. Cosa vedere al cinema dal 24 maggio

Cosa vedere al cinema questo week end? Come ogni settimana arriva la nostra rubrica di cinema poco visibile. Vi segnaliamo e consigliamo i film in sala con una bassa distribuzione, le pellicole poco pubblicizzate che meriterebbero di essere conosciute. Correte a cercarli nella vostra città prima che vengano tolti, oppure se non li trovate, segnateveli per recuperarli in futuro.

 

Hotel Gagarin

(Italia, 2018) un film di Simone Spada. Con Giuseppe Battiston, Barbora Bobuova, Luca Argentero, Silvia D’Amico Bendico, Claudio Amendola, Philippe Leroy. Commedia. Durata 93 minuti.
Il film è oggi distribuito in 137 sale cinematografiche

Cinque italiani, spiantati e in cerca di un’occasione, vengono mandati a girare un film in Armenia. Appena arrivati scoppia una guerra e il sedicente produttore sparisce con i soldi. Abbandonati all’Hotel Gagarin, isolato nei boschi e circondato dalla neve, trovano il modo di inventarsi un’originale e inaspettata occasione di felicità che non potranno mai dimenticare. Una commedia divertente, poetica e sgangherata come i suoi protagonisti, che parla di sogni, di cinema e di incontri.

Mektoub My Love – Canto Uno

(Francia, 2017) un film di Abdellatif Kechiche. Con Shain Boumedine, Ophélie Baufle, Salim Kechiouche, Lou Luttiau, Alexia Chardard. Drammatico. Durata 180 minuti.
Il film è oggi distribuito in 74 sale cinematografiche

Amin ha lasciato gli studi di medicina per scrivere il suo film. Ma è estate, ci penserà domani. Lasciata Parigi per le spiagge del Mediterraneo, torna a casa e agli amici di sempre. Torna da Ophélie, compagna di giochi che non smette di guardare e fotografare. Ophélie che vuole sposare Clément ma fa l’amore con Toni, tombeur de femme incallito. A due passi dal mare, Amin flirta con Charlotte e Céline, inaugurando un’estate di giochi d’acqua e di promesse appese in cui le azioni restano senza conseguenze.

Montparnasse Femminile Singolare

(Francia, 2017) un film di Léonor Serraille. Con Laetitia Dosch, Grégoire Monsaingeon, Souleymane Seye Ndiaye, Léonie Simaga, Nathalie Richard, Jean Christophe Folly, Arnaud de Cazes, Erika Sainte, Lila-Rose Gilberti, Marie Remond. Commedia. Durata 97 minuti.
Il film è oggi distribuito in 38 sale cinematografiche

Un gatto sotto braccio, una serie di porte sbattute in faccia, neanche il becco di un quattrino in tasca: ecco Paula, di ritorno a Parigi dopo una lunga assenza. Incuriosita dalle tante persone che incontra, ha una sola certezza: ricominciare daccapo, con entusiasmo e allegria. Cosa vuol dire diventare una giovane donna? In Montparnasse femminile singolare ce lo racconta Paula, 31 anni, perdendosi tra le strade di Parigi, al suo rientro da un lungo soggiorno in Messico. Il guaio è che il suo ex, il celebre fotografo Joachim con cui ha condiviso dieci anni di vita, non vuole più vederla e lei si ritrova, senza un soldo e senza casa. Accompagnata da un gatto, Paula, tra mille incontri, lavori precari e guai a non finire, armata solo della sua debordante emotività, si reinventa una nuova vita. A modo suo.

Sergio e Sergei – Il professore e il Cosmonauta

(Usa, Cuba, Spagna, 2018) un film di Ernesto Daranas. Con Tomás Cao, Héctor Noas, Ron Perlman, A.J. Buckley, Mario Guerra, Yuliet Cruz, Armando Miguel Gómez, Ana Gloria Buduén. Commedia. Durata 93 minuti.
Il film è oggi distribuito in 23 sale cinematografiche

È il 1992, l’URSS è crollata e la Guerra Fredda è finita. Solo un uomo deve ancora scoprirlo: dall’interno della stazione spaziale MIR, Sergei, l’ultimo cosmonauta sovietico, può vedere l’intero pianeta ma non sa che la sua nazione non esiste più. L’agenzia spaziale non ha i fondi per riportarlo a casa ed è quindi costretto a prolungare in modo indefinito la sua permanenza in orbita, lontano dal suo paese e isolato dal resto del mondo.

La Settima Onda

(Italia, 2015) un film di Massimo Bonetti. Con Francesco Montanari, Valeria Solarino, Alessandro Haber, Antonino Iuorio, Imma Piro, Tony Sperandeo, Donatella Pompadour. Drammatico 90 minuti.
Il film è oggi distribuito in 23 sale cinematografiche

Su un mirabile sfondo di mare cristallino, sole, terre brulle e profumi mediterranei, due uomini, due vite profondamente diverse tra loro sono destinate ad incontrarsi. Le loro storie si intrecciano in uno strano ma intenso legame, che semplicemente nasce e cresce, pur contaminato da sofferenze passate e presenti, sopite e mai lenite. E’ la storia di Tanino, un giovane pescatore di un paese del Sud, appassionato e sognatore, provato quotidianamente da vicende famigliari e personali un po’ sfortunate, che un giorno ha un incontro con qualcuno con cui, a poco a poco, scopre di avere in comune un insospettabile e quanto mai profondo amore per qualcosa che finisce per renderli molto simili nelle loro diversità.

La Terra di Dio

(Gran Bretagna, 2017) un film di Francis Lee. Con Josh O’Connor, Alec Secareanu, Ian Hart, Gemma Jones, Naveed Choudhry, Stefan Dermendjiev, Patsy Ferran, Moey Hassan, Melanie Kilburn, John McCrea, Harry Lister Smith, Alexander Suvandjiev, Liam Thomas, Sarah White. Drammatico 105 minuti.
Il film è oggi distribuito in 8 sale cinematografiche

La Terra di Dio racconta una struggente storia d’amore, nella storia di Johnny Saxby, che trascorre le giornate a spezzarsi la schiena nella fattoria di famiglia sperduta nel Nord dell’Inghilterra, in una solitudine e desolazione brutali. I suoi unici sfoghi sono l’ubriacarsi di notte in un pub locale e concedersi del sesso occasionale, fin quando, un affascinante ragazzo romeno si stabilisce nella sua fattoria come lavoratore stagionale e Johnny si ritrova a dover affrontare delle emozioni mai provate prima…

Kedi La Città dei Gatti

(Usa, Turchia, 2017) un film di Ceyda Torun. Documentario 79 minuti.
Il film è oggi distribuito in 12 sale cinematografiche

A Istanbul, oltre agli abitanti, ci sono delle altre creature che popolano la città: i gatti di strada, che si aggirano liberi per la metropoli. Da migliaia di anni gironzolano entrando e uscendo dalle vite degli abitanti, diventando una componente essenziale delle tante comunità che rendono così ricca la città. Vivono tra due mondi, quello selvaggio e quello domestico, portando gioia e voglia di vivere nelle persone che scelgono di adottare. A Istanbul i gatti incarnano il caos e la cultura della città e questo incredibile documentario ne racconta le diverse anime attraverso di loro.

 

Ancora in sala trovate i film che vi abbiamo consigliato qui la scorsa settimana.