Gli invisibili. Cosa vedere al cinema dal 27 settembre

Cosa vedere al cinema questo week end? Come ogni settimana arriva la nostra rubrica di cinema poco visibile. Vi segnaliamo e consigliamo i film in sala con una bassa distribuzione, le pellicole poco pubblicizzate che meriterebbero di essere conosciute. Correte a cercarli nella vostra città prima che vengano tolti, oppure se non li trovate, segnateveli per recuperarli in futuro.

 

La Casa dei Libri

(Gran Bretagna, Spagna, Germania, 2018) un film di  Isabel Coixet. Con Emily Mortimer, Bill Nighy, Patricia Clarkson, Hunter Tremayne, Honor Kneafsey, James Lance, Frances Barber, Reg Wilson, Michael FitzGerald, Nigel O’Neill, Jorge Suquet, Lana O’Kell, Adie Allen, Mary O’Driscoll, Charlotte Vega, Karen Ardiff, Barry Barnes, Richard Felix, Francesca McGill, Lucy Tillett. Drammatico. Durata 121 minuti.
Il film è oggi distribuito in 70 sale cinematografiche

La casa dei libri, il film diretto da Isabel Coixet, è ambientato nel 1959 e segue la storia di Florence Green (Emily Mortimer), una vedova dallo spirito libero, che decide di lasciarsi alle spalle il dolore per la perdita del marito e aprire la prima libreria della sonnolenta cittadina costiera di Hardborough, in Inghilterra. Sfidando la mentalità bigotta della gente, inizia a provocare il risveglio culturale del posto vendendo anche romanzi che generano scandalo. Troverà un alleato nella figura di Mr. Brundish (Bill Nighy), ma anche valenti oppositori come la signora Gamart (Patricia Clarkson).

Girl

(Belgio, 2017) un film di Lukas Dhont. Con Victor Polster, Arieh Worthalter, Katelijne Damen, Oliver Bodart, Valentijn Dhaenens, Tijmen Govaerts, Magali Elali, Alice de Broqueville, Alexia Depicker. Drammatico. Durata 105 minuti.
Il film è oggi distribuito in 46 sale cinematografiche

Girl, il film diretto dall’esordiente Lukas Dhont, è ispirato a una storia vera e vede protagonista Lara (Victor Polster), adolescente con la passione della danza classica: insieme al padre e al fratellino si è trasferita in un’altra città per frequentare una prestigiosa scuola di balletto, a cui dedica tutta se stessa. Ma la sfida più grande è riuscire a fare i conti con il proprio corpo, perché Lara è nata ragazzo…

Mio Figlio

(Francia, Belgio, 2017) un film di Christian Carion. Con Guillaume Canet, Mélanie Laurent, Olivier de Benoist, Antoine Hamel, Marc Robert, Mohamed Brikat, Lino Papa, Tristan Pagès, Pierre Langlois, Christophe Rossignon, Pierre Desmaret. Thriller. Durata 84 minuti.
Il film è oggi distribuito in 18 sale cinematografiche

Mio figlio, il film diretto da Christian Carion, vede protagonista Julien (Guillaume Canet). L’uomo, appassionato del suo lavoro, viaggia molto all’estero. Le sue continue assenze da casa hanno causato, già da qualche anno, la fine del suo matrimonio. Durante una sosta in Francia, l’uomo scopre un messaggio della sua ex moglie sulla segreteria telefonica: il loro bambino di sette anni è scomparso durante una gita in montagna con la scuola. Julien corre a cercarlo e nulla sembra poterlo fermare. Un crescendo di tensione inarrestabile che ruota intorno ad un mistero sempre più minaccioso.