Gli invisibili. Cosa vedere al cinema dal 5 aprile

Cosa vedere al cinema questo week end? Come ogni settimana arriva la nostra rubrica di cinema poco visibile. Vi segnaliamo e consigliamo i film in sala con una bassa distribuzione, le pellicole poco pubblicizzate che meriterebbero di essere conosciute. Correte a cercarli nella vostra città prima che vengano tolti, oppure se non li trovate, segnateveli per recuperarli in futuro.

 

Il Giovane Karl Marx

(Francia, Belgio, Germania, 2018) un film di Raoul Peck. Con August Diehl, Vicky Krieps, Stefan Konarske, Olivier Gourmet, Hannah Steele, Alexander Scheer, Hans-Uwe Bauer, Michael Brandner, Ivan Franek. Biografico. Durata 112 minuti.
Il film è oggi distribuito in 43 sale cinematografiche

Alla metà del Diciannovesimo secolo l’Europa è in fermento. In Inghilterra, Francia e Germania i lavoratori scendono in piazza per protestare contro le durissime condizioni nelle fabbriche, e gli intellettuali partecipano come possono all’opposizione. Uno di loro, il tedesco Karl Marx, a soli 26 anni è costretto a rifugiarsi a Parigi insieme alla moglie Jenny. Qui Karl conosce un suo coetaneo, Friedrich Engels, che, nonostante provenga da una ricca famiglia di industriali, simpatizza con le sue idee rivoluzionarie. Superate le prime resistenze, fra i due ragazzi nasce una solida amicizia che li porterà a conquistarsi la stima dei capi dei movimenti dei lavoratori. Fino a diventarne leader a loro volta.

The Constituntion. Due Insolite Storie d’Amore.

(Croazia, 2016) un film di Rajko Grlic. Con Nebojsa Glogovac, Dejan Acimovic, Ksenija Marinkovic, Bozidar Smiljanic, Mladen Hren, Matija Cigir. Drammatico. Commedia 93 minuti.
Il film è oggi distribuito in 9 sale cinematografiche

Vjeko è un insegnante di scuola superiore che ha dedicato tutta la sua vita allo studio della lingua croata e alla storia della nazione. Vive in un appartamento nel centro di Zagabria con suo padre Hrvoje, un ufficiale dell’esercito fascista croato (Ustascia), ora è costretto a letto da oltre sei anni. Come se non bastasse, Vjeko ha perso l’amore della sua vita, il violoncellista Bobo. Senza più voglia di vivere e con seri propositi suicidi, Vjeko trova piacere solo nelle passeggiate a notte fonda, quando vaga per la città vuota vestito da donna e con il viso truccato. Una notte un gruppo di uomini lo ferma, lo picchia e lo abbandona in strada privo di sensi. In ospedale incontra Maja, un’infermiera che abita nel seminterrato del suo stesso palazzo. La donna lo riconosce e inizia a prendersi cura di lui e di suo padre infermo. In cambio Vjeko accetta di aiutare il marito di Maja, il poliziotto di origine serba Ante, a preparare un esame sulla Costituzione Croata. Inizia così la storia di tre persone molto diverse tra loro che, inaspettatamente e contro la loro volontà, si ritroveranno unite e dipendenti l’una dall’altra.

 

Charley Thompson

(Gran Bretagna, 2017) un film di Andrew Haigh. Con  Travis Fimmel, Steve Zahn, Chloë Sevigny, Steve Buscemi, Thomas Mann, Amy Seimetz, Charlie Plummer, Justin Rain, Rachael Perrell Fosket, Dana Millican. Drammatico. Durata 121 minuti.
Il film è oggi distribuito in 50 sale cinematografiche

Charley Thompson ha quindici anni e desidera una casa, del cibo sul tavolo e un liceo da poter frequentare. Per lui, figlio di un padre single e irrequieto che lavora per i depositi della Pacific Northwest, è difficile trovare stabilità. Sperando in un nuovo inizio, si due si trasferiscono a Portland, dove Charley ottiene un lavoro estivo e fa amicizia con un Lean on Pete, il cavallo da corsa che incontra frequentando il sottobosco delle corse clandestine. Grazie all’animale, vivrà la più grande avventura della sua vita alla ricerca della zia e di salvezza.

 

Lovers

(Italia, 2018) un film di Matteo Vicino. Con Primo Reggiani, Margherita Mannino, Ivano Marescotti, Antonietta Bello, Luca Nucera, Massimiliano Loizzi. Commedia. Durata 101 minuti.
Il film è oggi distribuito in 33 sale cinematografiche

Costruito simmetricamente, LOVERS sviluppa quattro storie con gli stessi attori in ruoli diversi che si dipanano a Bologna tra tradimenti, feroci vendette, colpi di scena e una riflessione sull’importanza della cultura. Federico (Luca Nucera), geloso dell’amico Andrea (Primo Reggiani), scatena una guerra basata su colpi bassi e tradimenti accompagnati da Giulia (Margherita Mannino), Dafne (Antonietta Bello) e da una splendida interpretazione di Ivano Marescotti.

Ancora in sala trovate i film che vi abbiamo consigliato qui la scorsa settimana.