Gli invisibili. Cosa vedere al cinema dal 7 giugno

Cosa vedere al cinema questo week end? Come ogni settimana arriva la nostra rubrica di cinema poco visibile. Vi segnaliamo e consigliamo i film in sala con una bassa distribuzione, le pellicole poco pubblicizzate che meriterebbero di essere conosciute. Correte a cercarli nella vostra città prima che vengano tolti, oppure se non li trovate, segnateveli per recuperarli in futuro.

 

Tito e gli Alieni

(Italia, 2018) un film di Paola Randi. Con Luca Esposito, Valerio Mastandrea, Clémence Poésy, Miguel Herrera, John Keogh. Commedia. Durata 93 minuti.
Il film è oggi distribuito in 104 sale cinematografiche

C’è un professore napoletano nel deserto del Nevada che spende la vita ad ascoltare il suono dello Spazio alla ricerca di una voce. La voce cara della consorte morta diversi anni prima. Scienziato mesto a un passo dall’Area 51, segue un progetto, o almeno dovrebbe, per conto del governo degli Stati Uniti. Il suo torpore esistenziale è interrotto quotidianamente da Stella, giovane wedding planner per turisti che credono ancora agli alieni.

La Terra dell’Abbastanza

(Italia, 2018) un film di Damiano D’Innocenzo, Fabio D’Innocenzo. Con Andrea Carpenzano, Matteo Olivetti, Milena Mancini, Max Tortora, Luca Zingaretti. Drammatico. Durata 98 minuti.
Il film è oggi distribuito in 67 sale cinematografiche

Mirko e Manolo sono due giovani amici della periferia di Roma. Bravi ragazzi, fino al momento in cui, guidando a tarda notte, investono un uomo e decidono di scappare. La tragedia si trasforma in un apparente colpo di fortuna: l’uomo che hanno ucciso è un pentito di un clan criminale di zona e facendolo fuori i due ragazzi si sono guadagnati un ruolo, il rispetto e il denaro che non hanno mai avuto. Un biglietto d’entrata per l’inferno che scambiano per un lasciapassare verso il paradiso

L’atelier

(Francia, 2017) un film di Laurent Cantet. Con Marina Foïs, Matthieu Lucci, Warda Rammach, Issam Talbi, Florian Beaujean, Mamadou Doumbia, Julien Souve, Mélissa Guilbert. Drammatico. Durata 113 minuti.
Il film è oggi distribuito in 51 sale cinematografiche

Olivia Dejazet è un’affermata autrice di gialli e deve tenere un laboratorio di scrittura a La Ciotat, città del sud della Francia nota un tempo per i cantieri navali ma ormai in piena crisi economica. Tra i suoi giovani allievi spicca Antoine, ragazzo introverso e di talento, spesso in rotta con gli altri sulle questioni politiche per le sue posizioni razziste e aggressive. L’atteggiamento di Antoine si fa sempre più violento con il passare dei giorni e Olivia sembra esserne spaventata e attratta al tempo stesso, finché la situazione sfugge drammaticamente di mano a entrambi…

Diva!

(Italia, 2017) un film di Francesco Patierno. Con Barbora Bobulova, Anita Caprioli, Carolina Crescentini, Silvia D’Amico, Isabella Ferrari. Documentario. Durata 109 minuti.
Il film è oggi distribuito in 19 sale cinematografiche

Tratto dal libro autobiografico di Valentina Cortese, “Quanti sono i domani passati”, Diva! racconta la vita straordinaria di un’autentica diva, divenuta un mito teatrale in tutto il mondo. È una favola hollywoodiana ambientata tra una Milano d’altri tempi, Torino, Roma, Cinecittà, Hollywood, fino al palcoscenico del Piccolo Teatro; è la storia di grandi amori e amicizie straordinarie con miti del cinema e del teatro italiani, come Giorgio Strehler e Federico Fellini.

Ippocrate

(Francia, 2014) un film di Thomas Lilti. Con Vincent Lacoste, Jacques Gamblin, Reda Kateb, Marianne Denicourt, Félix Moati, Carole Franck, Philippe Rebbot, Julie Brochen, Thierry Levaret. Drammatico. Durata 102 minuti.
Il film è oggi distribuito in 17 sale cinematografiche

Benjamin ha la certezza di essere un buon medico, anche se la prima esperienza nel reparto ospedaliero in cui lavora anche suo padre non sembrerebbe confermarlo. La responsabilità è schiacciante e il padre è tutt’altro che presente… Il tirocinio costringerà Benjamin a confrontarsi con i suoi limiti… e da qui ha inizio il suo percorso verso la maturità.

Ancora in sala trovate i film che vi abbiamo consigliato qui la scorsa settimana.